Anno 2003,  Dicembre

Una linea Montecalvo – Benevento per il trasporto

Montecalvo Irpino AV – I cittadini chiedono da tempo l’istituzione di un servizio di autotrasporto pubblico che colleghi il centro irpino con la città di Benevento. Sono diverse decine i giovani locali che quotidianamente raggiungono il capoluogo Sannita per frequentare i corsi dell’Università del Sannio. I ragazzi viaggiano con auto private perché non ci sono collegamenti idonei a soddisfare le loro esigenze.
Chi non ha a disposizione un’auto è costretto a frequentare saltuariamente. Eppure Montecalvo dista dal centro di Benevento solo 30 KM. I familiari degli studenti ma anche numerosi lavoratori pendolari chiedono con forza l’istituzione di almeno due corse di andata e due di ritorno al giorno.
L’amministrazione comunale ha fatto propria l’esigenza dei cittadini ed ha scritto alla Regione Campania chiedendo l’istituzione delle corse. L’Ente ha investito della questione l’AIR che ha fatto presente che Ariano Irpino è collegato a Benevento con numerose corse giornaliere, via Grottaminarda, e che i cittadini di Montecalvo possono raggiungere Ariano con altrettante numerose corse. A conti fatti, secondo il tracciato suggerito dall’AIR, i giovani dovrebbero percorrere circa 50-55 KM in pullman e cambiare automezzo due o tre volte, sarebbe a dire un tempo stimato di percorrenza intorno alle 2,5 ore a fronte dei 35-40 minuti che si impiegherebbero con la nuova corsa che si richiede. Ed in paese già sale la protesta.
Intanto, però, la Regione informa anche che “diversa soluzione potrebbe trovare ristoro da una comprovata consistenza della domanda di mobilità dell’utenza interessata”. Sarebbe a dire che se i cittadini dimostrano, magari con una raccolta di firme, la necessità dell’utenza ed un, successivo, effettivo utilizzo del servizio, si potrebbe anche procedere all’istituzione della corsa. A patto che “i maggiori oneri derivanti dall’aumento delle percorrenze, dovranno essere a carico della Società intestante”. [Nativo]

Corriere dell’Irpinia

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *